Gli impianti zigomatici sono impianti dentali che vengono utilizzati per sostituire i denti mancanti nella parte superiore della mascella, dove l’osso è spesso troppo sottile per supportare gli impianti tradizionali. I chirurghi utilizzano gli impianti zigomatici per ancorare i denti artificiali all’osso zigomatico, una zona ossea più spessa situata dietro l’occhio.

Gli impianti zigomatici vengono utilizzati per sostenere protesi fisse o rimovibili e possono migliorare l’estetica e la funzionalità della bocca.

Ho paura. È doloroso inserire gli impianti zigomatici?

L’inserimento di impianti zigomatici può essere un procedimento complesso e richiedere una preparazione adeguata. Il dolore associato all’inserimento degli impianti zigomatici dipende dalla situazione specifica del paziente e dalla quantità di osso disponibile. In generale, i chirurghi utilizzano anestesia locale o sedazione per ridurre il dolore durante l’intervento. Dopo l’inserimento degli impianti, è normale sentire un po’ di dolore e gonfiore nella zona interessata, ma questo dovrebbe diminuire entro pochi giorni. Il chirurgo può prescrivere farmaci per il dolore per aiutare a gestire il disagio.

Come regola generale è importante discutere con il proprio chirurgo e valutare tutti gli aspetti del trattamento prima di decidere di effettuare un intervento di questo tipo.

Se vuoi saperne di più puoi leggere l’articolo di approfondimento sugli impianti zigomatici qui: www.liviogallottini.com/blog/impianti-zigomatici

Quanto tempo richiede l’inserimento degli impianti?

Il tempo necessario per inserire gli impianti zigomatici può variare a seconda della situazione specifica del paziente e della quantità di osso disponibile. In generale, l’intervento può richiedere da 2 a 4 ore, a seconda della quantità di osso che deve essere rimodellato o ricostruito.

L’inserimento degli impianti zigomatici può essere effettuato in un’unica seduta oppure in più sedute, a seconda della situazione specifica del paziente.

Dopo l’intervento, può essere necessario aspettare diverse settimane o mesi prima che gli impianti siano completamente integrati nell’osso e che si possa procedere con la fase successiva del trattamento, come l’applicazione di protesi dentali.

In generale, è importante discutere con il proprio chirurgo e valutare tutti gli aspetti del trattamento prima di decidere di effettuare un intervento di questo tipo.

Quali sono i tempi di guarigione degli impianti zigomatici?

I tempi di guarigione per gli impianti zigomatici possono variare a seconda della situazione specifica del paziente e della quantità di osso disponibile. In generale, è normale sentire dolore e gonfiore nella zona interessata per alcuni giorni dopo l’intervento, ma questi sintomi dovrebbero diminuire progressivamente. Il chirurgo può prescrivere farmaci per il dolore per aiutare a gestire il disagio.

Dopo l’inserimento degli impianti, può essere necessario attendere diverse settimane o mesi prima che gli impianti siano completamente integrati nell’osso e che si possa procedere con la fase successiva del trattamento, come l’applicazione di protesi dentali.

Il chirurgo può consigliarti di evitare cibi duri o masticare sulla parte interessata per un periodo di tempo per evitare di danneggiare gli impianti durante la guarigione.

In generale, il processo di guarigione per gli impianti zigomatici può essere più lungo rispetto agli impianti tradizionali, ma i risultati possono essere molto soddisfacenti. È importante discutere con il proprio chirurgo per conoscere i tempi precisi di guarigione per il tuo caso specifico.

Parlare con il dentista per richiedere gli impianti zigomatici

È estremamente importante parlare con il proprio dentista per ottenere una diagnosi e un piano di trattamento terapeutico per la perdita dei denti nella parte superiore della mascella. Il dentista esaminerà la tua bocca e valuterà la quantità di osso disponibile, la posizione dei denti e le tue esigenze individuali per determinare se gli impianti zigomatici sono la scelta migliore per te.

Inoltre, il dentista può discutere con te tutti gli aspetti del trattamento, come i tempi, i costi e le possibili complicanze, per aiutarti a prendere una decisione informata. Inoltre, lui ti consiglierà anche su come prendersi cura della tua bocca e dei tuoi impianti dopo l’intervento per ottenere i migliori risultati possibili.

In generale, è importante avere una buona comunicazione con il proprio dentista per assicurarsi di ottenere il miglior trattamento possibile.

Puoi avere un piano di trattamento terapeutico e un preventivo richiedendo una prima visita gratuita presso l’Ambulatorio Odontoiatrico Gallottini & Partners: www.liviogallottini.com